Sono andata nel bosco, nel mattino ricco di luce, vagamente per te sperando cogliere dalla musica tenera dell’aria, qualche fresco sussurro di parole, ed ecco ti porto invece solo un poco di fragole rosse, profumano e brillano, per la tua gioia, o amato.
(Sibilla Aleramo)

Fragole Tabasso

Le fragole sono i frutti della Frararia vesca, una pianta della famiglia delle Rosacee, come la ciliegia, la rosa canina, il biancospino, che deriva dall’incrocio tra due specie importate dall’America, la Fragaria chiloensise Fragaria virginiana. Le fragole che conosciamo oggi sono quindi il frutto di esperimenti ed incroci: sono grandi, succose e profumate, mentre le fragole originariamente erano piccole, dure e poco gustose, tanto che i romani le utilizzavano più che altro come decorazione o per la preparazione di medicinali.

La produzione delle fragole in Italia va dalla fine della primavera (aprile), all’inizio dell’estate (luglio): quelle in vendita alla fine dell’inverno vengono dalla Spagna, e non sono altrettanto buone quanto quelle italiane, che arrivano dalla Campania, dalla Basilicata, dalla Sicilia e poi, più tardivamente, dal Veneto, dalla Romagna e infine dal trentino e dal Piemonte: la maggior parte delle fragole italiane sono coltivate in serra o sotto tunnel per proteggerle dalla pioggia.

Proprietà nutrizionali

Le fragole sono state inserite all’interno di una speciale classifica stilata dal Dipartimento dell’ Agricoltura degli USA, che riguarda i migliori cibi che contribuiscono a mantenere giovane il nostro organismo. Insieme ad altri alimenti come cavolfiori, mirtilli etc.., le fragole, grazie all’alto contenuto di antiossidanti, sono in cima alla classifica degli alimenti funzionali con proprietà terapeutichee protettive.

Dal punto di vista nutrizionale, 100 g di fragole apportano circa 32 Kcal, contengono circa l’8% di zuccheri e si possono ritenere a basso indice glicemico; contengono meno dell’1% di proteine e lo 0,3% di grassi; contengono quindi soprattutto acqua, ma anche vitamina C e sali minerali come manganese, iodio, potassio e fosforo, flavonoidi e antocianine.

Questi micronutrienti, agendo in maniera sinergica, conferiscono alla fragola proprietà utili a promuovere lo stato di salute e prevenire diverse patologie:

  • Vitamina C(5 fragole contengono lo stesso contenuto di vitamina C di un’arancia): la vitamina C è una sostanza antiossidante, fondamentale per il nostro sistema immunitario, coinvolta nella sintesi del collagene ed importante per l’assimilazione del ferro da parte dei globuli rossi
  • Manganese: implicato in numerose reazioni enzimatiche e fondamentale per la crescita delle ossa e delle articolazioni, per la sintesi del collagene e per il metabolismo di glucidi, grassi, steroidi e ormoni sessuali; il manganese è fondamentale per l’azione dell’enzima super ossido-dismutasi, prezioso per la sua azione antiossidante, e contribuisce alla salute del sistema nervoso
  • Iodio: fondamentale per il funzionamento della tiroide, che interviene nella regolazione dei processi metabolici e nel processo di crescita
  • Rame: cofattore di enizimi, contribuisce alla salute dei capelli e delle unghie
  • Potassio e Magnesio, entrambi utili a ridurre la pressione sanguigna causata dal sale: il Potassio è un vasodilatatore, riduce quindi l’ipertensione e la rigidità delle arterie e dei vasi sanguigni; il Magnesio
  • Acido folico: vitamina fondamentale per le donne nel primo trimestre di gravidanza, la sua carenza rallenta la sintesi del DNA e la divisione cellulare, provoca anemia e può creare problemi alla spina dorsale del feto
  • Flavonoidi(campferolo e quercitina), acidi fenolici(acido gallico, acido caffeico, acido cumarinico e acido ellagico), antocianine: questi composti esplicano attività antitumorale, antinfiammatoria ed antineurodegenerativa e la loro assunzione interviene nella regolazione della glicemia nel diabete tipo 2 (ovvero quello associato a resistenza insulinica); i flavonoidi sono particolarmente concentrati negli acheni, i“semini” gialli che si trovano sulla superficie delle fragole
  • Acido citrico,dalle proprietà disinfettanti ed antisettiche comprovate, in grado di prevenire le infezioni del tratto urinario, e utile per la prevenzionedi infezioni intestinali responsabili di dissenteria e flatulenza

Attenzione alle allergie

L’allergia alle fragole è piuttosto diffusa, e può provocare reazioni cutanee (orticaria) se viene consumato in quantità eccessive dai soggetti sensibili, in particolare i bambini e le persone alergiche al polline.

Le fragole sono uno dei pochi frutti che contengono ossalati: se assumono una concentrazione troppo alta nei fluidi corporei possono cristallizzare: per questo motivo il consumo di fragole è sconsigliato alle persone con problemi di calcoli renali o alla cistifellea.

Acquisto e conservazione

Quando acquistiamo le fragole dobbiamo fare attenzione all’aspetto della superficie, che deve essere lucida e tesa, priva di muffa; le fragole hanno una durata molto limitata: è bene consumarle subito dopo l’acquisto, anche perchè la quantità di flavonoidi che contengono decresce con la maturazione dei frutti; in frigo si conservano non più di tre giorni.

Tutte le varietà di fragole reperibili in commercio offrono le stesse benefiche proprietà nutrizionali: la ricchezza in antiossidanti presenta piccole variazioni fra i diversi “cultivar”, quindi il criterio di scelta migliore è quello di orientarsi sulle varietà locali, raccolte di fresco e sottoposte a trasporti limitati.

Essendo la fragola un frutto delicato, nel caso provenisse da paesi lontani, sarebbe sicuramente stata sottoposta a pesanti processi chimici di conservazione.

Curiosità

Dal punto di vista botanico sono gli acheni il frutto: la fragola nella sua interezza è, in realtà, un frutto aggregato.

Le fragole aiutano a lenire gli herpes che compaiono sulle labbra; basta applicarne una fettina sul punto in cui compare.

Le foglie che essiccate possono essere usate per preparare infusi e tisane diuretiche, depurative e stimolanti dell’appetito, mentre i decotti sono utili per combattere lo stress.

Add your comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy Cookie Policy

SEGUICI SUI SOCIAL

NEWSLETTER

TABA Società Semplice Agricola - © 2019 Diritti riservati - Piva 12006240019 - Strada Chieri, 60 10020 - Pecetto T.se TO